Menu

3°/ Pallavolo Moie - Cesena: 0 - 3

  • Letto 1135 volte

Sconfitta senza attenuanti per le biancorosse di Moie che incappano nella classica serata no, dove non riesce nulla di quello che hai preparato e dove trovare soluzioni appare impossibile.

Le ragazze di Lombardi appaiono “slegate”, poco coese, con una scarsa propensione individuale alla difesa e assenza di competenze. Cesena esegue la sua sentenza con impressionante lucidità, forte della sua solidità in seconda linea e della capacità di approfittare di tutti i punti deboli delle avversarie.
Tre set quasi senza storia, dove le ospiti mettono spesso le moiarole in difficoltà in ricezione e in difesa (impressionante il numero dei pallonetti caduti nel campo di Moie), prendono un rassicurante margine di vantaggio in ogni set e chiudono la contesa comandando sempre il gioco a proprio piacimento.

1° set. Moie parte subito all’attacco mettendo le avversarie in difficoltà in ricezione e costringendo il coach Simoncelli all’immediato stop, 5/2. Poi, i pallonetti beffardi di Roani & C. mettono in difficoltà la retroguardia esina e Cesena sorpassa, 6/9. La formazione di Lombardi sembra finalmente assestarsi e controbattere i tentativi ospiti con una combattiva Fedeli, 8/10. Si lotta strenuamente su ogni pallone, con le due squadre intente a trovare le soluzioni migliori per sottomettere le avversarie, 16/18. Sono le romagnole a prendere decisamente il comando delle operazioni grazie ad un attacco con diverse soluzioni che hanno tutte lo stesso effetto, palla a terra nel campo marchigiano. Troppo rari ed estemporanei i lampi di Giudici e Luciani per cambiare il destino del set che si chiude a favore delle ospiti per 19 a 25.

2° set. Il sestetto marchigiano si presenta in campo con Angela Manzo in campo al posto di Marta Pizzichini per tentare di aumentare le capacità difensive della squadra.
L’inizio è, ancora una volta, incoraggiante per le biancorosse 8/5, ma basta una piccola accelerazione delle cesenati per pareggiare, 9/9. Poi, il servizio di Furi è puro veleno per Luciani & c. che subiscono 3 ace consecutivi che allontanano di nuovo le ospiti, 11/15.
È troppo facile per le bianconere romagnole approfittare della scarsa serata delle locali che non riescono ad esprimere il loro potenziale con la continuità necessaria per reggere un incontro di questa categoria, 12/19.
Adesso si vedono lunghi e combattutissimi scambi che esaltano il pubblico, ma ormai il set è segnato. Moncaro non forza la battuta e il cambiopalla di Cesena è sistematico con Casprini che chiude 18 a 25.

3° set. Il morale delle moiarole è sotto i tacchi e Cesena ne approfitta portandosi subito avanti con una Frangipane incontenibile, 0/4. Tutto facile per le ospiti, con le ragazze di mister Lombardi in chiara difficoltà, 3/9. Inutile commentare il resto del set con Moie che si è chiaramente arresa, 9/18. Le biancorosse tentano un timido recupero con il rientro di Pizzichini 14/20, ma è solo un attimo di luce in una serata veramente buia. Cesena riprende immediatamente la sua strada e la partita si chiude in tre set, 15/25.

Difficile trovare aspetti positivi da una prestazione simile. Dopo lo smacco nello spogliatoio c’è sempre una grandissima delusione, ma l’abilità dell’allenatore e delle giocatrici sta proprio nell’analizzare l’incontro, capire ciò che non ha funzionato e allenarsi con la volontà di migliorare i punti critici e confermare quelli di forza.
Lo sport ci ha sempre fatto sperimentare picchi emozionali incredibili: da vittorie straordinarie, a pesanti delusioni dalle quali credi di non riprenderti più. Invece ci si riprende, eccome. La sconfitta fa male, brucia, ma incredibilmente le più dure cadute devono essere dei punti cardine della propria crescita, sia come atlete che come persone. Forza ragazze.

MONCARO PALLAVOLO MOIE 
Paparelli, Luciani 6, Pizzichini 4, Giudici 8, Rosa 4, Fedeli 11, Manzo 2, Sgolastra (L1), Carloni, Pelingu, Vaccarini, Conti, Bonci (L2). 1° All. Lombardi, 2 All. Mattioni, Ass. Piaggesi.
ANGELINI CESENA
Roani 7, Gardini 7, Furi 7, Mazzotti 6, Frangipane 17, Casprini 13, Giulianelli 1, Fabbri (L1),  Colombo, Vujevic, Gugnali, Marchi (L2). 1° All. Simoncelli, Ass. Casadei.
Arbitri: Marani e Galteri

Moie: bv 2, bs. 8, Muri 4, err. 20, att. 31%, ric. 47%.
Perugia: bv 8, bs. 9, Muri 5, err. 21, att. 45%, ric. 54%.

Luciano Mancini

Contatti

PALLAVOLO MOIE Polisportiva Lorella
Via Torquato Tasso, 4
60030 Moie di Maiolati (AN)
Tel. 0731 703832

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.