Menu

13°/ Pallavolo Moie - Quarrata PI: 0 - 3

  • Letto 996 volte

Difficile commentare una partita come questa. Dove chi ha vinto ha, assolutamente, meritato di vincere, ma chi ha perso non ha, per niente, meritato di farlo. Almeno in questi termini e con questo punteggio.

La partita era molto delicata e sentita, tra due squadre, entrambe, in un buon momento di forma e in serie positiva. Ed infatti, il gioco espresso dalle due formazioni è stato di ottimo livello, spettacolare ed a tratti entusiasmante. Il punteggio sempre in bilico ed il risultato incerto ed appeso ad un filo. Possiamo dire che gli episodi determinanti sono tutti girati a favore delle toscane e le palle decisive chiuse da Cheli & c., con tanta bravura e determinazione, ma anche con un pizzico di fortuna.
Fortuna che, invece, ha sempre girato le spalle alla formazione di Lombardi, un episodio su tutti: lo splendido primo tempo di Rosa sul punteggio di 25/24, che avrebbe portato le squadre sull’1 a 1 e che fa saltare in piedi tutto il pubblico di Moie ed invece finito fortunatamente sul braccio del libero Chiti, che rimette in gioco la palla.
Analizzando la partita dal punto di vista tecnico, saltano all’occhio le difficoltà della Moncaro di contenere le potenti battute di Cheli e non solo e la grande serata di tutta la squadra di Quarrata nel fondamentale di difesa.

1° set. Parte bene Moie 4/2 - 10/7, con Giudici e Rosa, ma Quarrata non sta a guardare e la gara si anima con le ospiti che trovano le soluzioni per riportarsi sotto, grazie alla buona distribuzione di Breschi, 10/10 – 13/13. La differenza la fanno i servizi dai nove metri, Moie sbaglia mentre Cheli ne infila 3 consecutivi, 13/18. Capitan Luciani prova a riportare sotto le esine 19/21, ma troppi errori in campo marchigiano impediscono la rimonta. Si chiude con l’ennesimo punto di Giulia Cheli, 22/25 e 0 a 1.

2° set. Dopo un buon avvio di Moie è ancora la battuta di Cheli a creare terrore in campo marchigiano 4/7, con i soliti 3 ace dell’opposta toscana. La battaglia infuria aspra ed intensa, con lunghissimi scambi dove la palla sembra non voler mai cadere e non è che le due squadre si scambino pallette, anzi. Gli attacchi sono potenti e precisi, ma le difese coprono quasi tutte le direzioni d’attacco fornendo uno spettacolo di rara intensità.
Le pistoiesi trovano spesso buone soluzioni, mentre Moie stenta di più, specialmente in contrattacco, 6/10. Un buon momento di Luciani & c. riporta avanti le locali con Giudici che chiude un interminabile scambio con una bordata da posto quattro che esalta il numeroso pubblico di Moie, 21/18. Le biancorosse tentano di mantenere fino al traguardo i tre punti di vantaggio, ma le buone giocate si alternano ad errori gratuiti che ribaltano la situazione, 21/22. Il punteggio è sul filo di lana, le energie fisiche è nervose al lumicino. Giudici conquista una palla set che però Moie non riesce a chiudere e si va ai vantaggi, 24/24.
Ancora una occasione per le marchigiane con l’episodio raccontato prima, poi Quarrata è fredda e determinata, fortunata e volitiva e chiude la lotteria alla seconda occasione grazie ad un errore di Moie in attacco, 27/29 e 0 a 2.

3° set. Le toscane viaggiano sulle ali dell’entusiasmo e riescono ad approfittare subito del momento favorevole, 2/7. Moie sbanda, ma ha la forza e la volontà di riprendersi con Rosa 7/7. Stasera anche il servizio facile di Poggi manda in tilt la ricezione delle vinicole, che ritornano a subire la impressionante continuità in difesa delle ospiti, 8/13. Le esine devono sudare molto di più delle proverbiali sette camicie per riuscire a mettere palla a terra in campo toscano, con le toscane che difendono anche l’impossibile. Impressionante la loro capacità di risucchiare ogni pallone e rigiocarlo pericolosamente, 12/17. Le ragazze di Moie non stanno giocando la loro peggior partita e si battono su ogni pallone con energia e voglia di far bene, ma stasera la stella è dalla parte toscana e il rientro sembra impossibile, soprattutto dopo i soliti tre ace di Cheli, che continua il suo personale sciò dai nove metri, 15/22.
Disperato e appassionante l’ultimo tentativo delle marchigiane che riescono ad arrivare fino a -1, 22/21 – 23/24, con due muri di Luciani e tre punti di Giudici, ma Degli Innocenti indovina il mani-fuori vincente e definitivo, 23/25 e 0 a 3.

MONCARO PALLAVOLO MOIE: Paparelli, Luciani 9, Giudici 21, Rosa 9, Fedeli 8, Manzo 4, Pelingu, Pizzichini, Sgolastra (L1), Carloni, Vaccarini, Conti, Bonci (L2). 1° All. Lombardi, 2° All. Mattioni, Ass. Piaggesi.
BLU VOLLEY QUARRATA: Zingoni 10, Breschi 4, Poggi 7, Cheli 23, Bianciardi 4, Degli innocenti 8, Bianchini 1, Niccolai 1, Martone, Puccini, Nesi, Chiti (L1), Moscardi (L2). All. Torracchi.
Arbitri: Mochi e Natalini
Moie: bv 3 , bs. 8, Muri 9, err. 14, att. 27%, ric. 31%.
Blu Quarrata: bv 12, bs. 5, Muri 8, err. 16, att. 26%, ric. 51%.

Contatti

PALLAVOLO MOIE Polisportiva Lorella
Via Torquato Tasso, 4
60030 Moie di Maiolati (AN)
Tel. 0731 703832

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.